Livia Tonolli

Livia Tonolli
Livia Tonolli
Limnologist

Nata a Milano nel 1909, laureata in Scienze naturali nel 1932 presso l'Università degli Studi di Milano.

Nel 1939 diventa assistente e successivamente aiuto e direttore pro-tempore, durante gli anni di guerra, presso l'Istituto Italiano di Idrobiologia di Pallanza.

Qui fondò il successivo direttore dell'Istituto Vittorio Tonolli, suo futuro marito, ed altri promettenti studiosi, un gruppo di ricerca nei settori della microevoluzione, genetica della popolazione ed ecologia planctonica i cui risultati sono ancora oggi un classico nella storia della Limnologia.

Dal 1967 al 1978, come direttore, continuò l'opera del marito estendendo ancora di più la elevata fama internazionale dell'Istituto. Con l'incorporazione nel 1978 dell'Istituto nel CNR, ne divenne prima Commissario e poi Presidente del Consiglio Scientifico. Nel 1985 diede vita a due fondazioni di grande importanza scientifica ed umanitaria: "International Vittorio Tonolli Fund" per la promozione delle ricerche sulle acque dolci nei paesi in via di sviluppo, e la "Fondazione di cultura per la cardiologia - Vittorio Tonolli" per le quali si prodigò fino agli ultimi giorni.

Per la sua intensa e continua attività a favore del prossimo e per lo sviluppo delle scienze, ottenne numerosi riconoscimenti tra cui nel 1974 la medaglia d'argento per benemerenze nel campo della cultura, delle scienze e dell'arte e nel 1983 la "E. Naumann- A. Thienemann Medal de Limbologiae optime merito" dalla Societas Internationalis Limnologiae e la medaglia d'oro della Società italiana di Ecologia.

Autrice di numerosissime pubblicazioni a livello nazionale ed internazionale.