Modernità, Religioni e Donne

La cultura italiana, come molte altre culture mondiali, è stata fortemente influenzata dalle religioni. Le cittadine e i cittadini italiani di oggi, credenti e non credenti, sono immersi in un contesto che deriva ancora in gran parte dall’orizzonte culturale religioso. Qual è il rapporto tra uomo e donna che si delinea in tale orizzonte? Quali i ruoli della donna all’interno delle mura domestiche e al loro esterno? Perché le gerarchie religiose si oppongono così strenuamente alle donne nella veste di ministri di culto? Quale evoluzione nel ruolo delle donne è possibile pensare in tali contesti? E soprattutto: come i dogmi, i precetti e le tradizioni religiose influenzano la vita laica, talvolta senza che ce ne rendiamo conto?
Queste sono alcune delle domande su cui proveremo a riflettere in un dialogo interreligioso laico e aperto alla modernità.


Ne parliamo con:
Claudia Milani - Facoltà Teologica Italia Settentrionale
Marian Ismail - Antropologa
Martina Yehudit - Loreggian Student rabbi at Leo Beck College

Date: 
08/03/2018 - 10:00