The Global Gender Gap Report 2013

Image: 
The Global Gender Gap Report 2013

Il Report 2013 dedicato alla parità di genere a livello mondiale del World Economic Forum mostra come per il quinto anno consecutivo l’Islanda sia il paese con il minor gender gap al mondo, il paese dove alle donne è garantito accesso all’istruzione e ai servizi sanitari, dove possono più facilmente partecipare alla vita economica e politica del paese. La seguono, nell’indice generale, i paesi scandinavi e poi Filippine, Irlanda, Nuova Zelanda, Danimarca, Svizzera e Nicaragua.

In un’Europa polarizzata tra nord e sud ovest ed est l’Italia ricopre ancora un lontano 71esimo posto, solo nove posizioni guadagnate rispetto allo scorso anno, a differenza della Spagna che ha ridotto del 72% il proprio gap di genere e della Francia che lo ha ridotto del 70%, così come si legge nel comunicato stampa che ha accompagnato il Report.

L’indice generale tiene conto di quattro principali dimensioni: salute, istruzione, economia e partecipazione politica.

L’Italia risulta al 124esimo posto in merito alla parità di retribuzione, al 97esimo posto per partecipazione e opportunità economiche, all’89esimo per partecipazione al mercato del lavoro. Alla voce political empowerment l'Italia ottiene la 44esima posizione, e la 65esima per l'istruzione (pur primeggiando per il numero delle iscrizioni nella scuola secondaria e terziaria).

Data di pubblicazione: 
Giovedì, Novembre 21, 2013
Tags: